LINFODRENAGGIO MANUALE

Il Linfodrenaggio manuale (LDM) rappresenta la terapia d’elezione nell’approccio fisioterapico di linfedemi primari e secondari.

Un’adeguata circolazione linfatica è fondamentale affinché la linfa non si accumuli negli spazi intercellulari. Se questo succede si parla di linfedema, gonfiore localizzato che colpisce prevalentemente gli arti, ma che non risparmia altri distretti corporei.

Esso può essere primitivo, legato a caratteristiche intrinseche della persona, o secondario dovuto a deficit del drenaggio linfatico.

Le indicazioni a questa tecnica sono numerose:

  • Insufficienze venose (ulcere venose), vasculiti, disturbi circolatori a carico del microcircolo, interventi di chirurgia vascolare (stripping, safenectomie), …
  • Traumi articolari e muscolari, distorsioni, lesioni tendinee, legamentose, esiti di fratture, interventi di endoprotesi, sindrome algodistrofica di Sudek, artrosi, …
  • Patologie reumatologiche, poliartriti, artrite reumatoide, …
  • Infiammazioni croniche delle vie respiratorie: sinusite, raffreddore cronico, bronchite cronica e asmatica, otite e tonsilliti ricorrenti (bambini “linfatici”).
  • Acufeni, Labirintiti, Sindrome di Menière.
  • Patologie a carico del tessuto connettivo (sclerodermia, LES – lupus erythematosus) e del pannicolo adiposo (Lipedemi, lipoedemi localizzati, edema ciclico idiopatico, PEFS, cellulite).
  • Patologie del SN centrale e periferico, commozione cerebrale, emicrania e cefalea, nevralgia del trigemino, paresi facciale, apoplessia, sclerosi multipla, …
  • Distonie neurovegetative (Stipsi, stress, sindrome premestruale).
  • In ambito dermatologico trova indicazione in esiti cicatriziali post interventi di chirurgia plastica o estetica (liposuzione, lifting, blefaroplastica, rinoplastica, cheloidi, innesti e trapianti di cute), dermatiti, eczemi, acne rosacea e vulgaris.
checkmarksenape

I principali effetti benefici del LDM sono:

  • sblocca i canali ostruiti e facilita il riassorbimento della linfa riducendo il gonfiore;
  • ridurre il senso di pesantezza agli arti;
  • favorire la cicatrizzazione delle ferite;
  • potenziare le difese immunitarie dell’organismo;
  • simpaticolitico e antidolorifico.
checkmarksenape

In particolare viene utilizzata la tecnica secondo il Metodo Vodder, eseguita con specifici movimenti armonici, lenti e ritmici al fine di rispettare i parametri fisiologici del deflusso linfatico e non indurre stimoli che possano provocare “spasmi dei vasi linfatici”.

checkmarksenape

La terapia con LDM spesso è complementare a quella farmacologica. Inoltre spesso è associata ad altre tecniche fisioterapiche come l’esercizio fisico e Bendaggi elasto-compressivi; ancora a terapie strumentali come Linfopresso terapia, Tecar terapia.

checkmarksenape

Come ogni tecnica manuale, il LDM è efficace se accostato ad accorgimenti sullo stile di vita, come l’adozione di una corretta Alimentazione, la pratica regolare di Attività fisica, l’utilizzo di abbigliamento adeguato.

checkmarksenape

A FISIO LOGIK la fisioterapista specializzata che si occupa della presa in carico è la DOTT.SSA PIRANI ELISA. Valuterà questi aspetti e costruirà un programma personalizzato per far fronte al linfedema e ai disagi che ne derivano.

PRENOTA LA TUA VISITA

Accetta la normativa sulla Privacy

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi