MOBILIZZAZIONE ARTICOLARE

La Mobilizzazione Articolare ha come obiettivo quello di ristabilire Ampiezza di movimento (ROM) e migliorarne la Qualità; per un effetto neurofisiologico si ottiene la Riduzione della sintomatologia Dolorosa; ed inoltre favorisce l’Aumento della Circolazione Locale.

Vengono utilizzate in tutti i casi in cui ci siano limitazioni di movimento.

Ad esempio come dopo un trauma o intervento chirurgico; in presenza di rigidità in seguito ad una lunga immobilizzazione (gesso o tutore); nella cura e prevenzione delle complicanze dovute all’immobilità forzata (es. pazienti costretti a letto), per il recupero della forza, della resistenza e dell’elasticità muscolare e per la riduzione del dolore. Ed ancora favorisce il nutrimento dei tessuti e cura e previene i disturbi della funzionalità circolatoria.

 

Esistono diverse tecniche di:

  • Mobilizzazione Passiva
  • Mobilizzazione Attiva
  • Mobilizzazione Attiva-Assistita
checkmarksenape

Il Fisioterapista FISIO LOGIK può ricorrere alla tecnica di Mobilizzazione PassivaL’applicazione dall’esterno di una forza che determini movimento, può esser esercitata dal fisioterapista (più o meno intensa), oppure da un apparato meccanico, o semplicemente dalla forza di gravità.

checkmarksenape

Il Fisioterapista FISIO LOGIK può ricorrere alla tecnica di Mobilizzazione Attiva, quando il movimento è causato dall’attivazione muscolare (con o senza resistenze aggiuntive).

checkmarksenape

Il Fisioterapista FISIO LOGIK può ricorrere alla tecnica di Mobilizzazione Attiva-Assistita, quando il movimento attivo avviene in associazione al controllo manuale del fisioterapista.

PRENOTA LA TUA VISITA

Accetta la normativa sulla Privacy

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi